Il 13 dicembre a Mascalucia (Ct), si inaugura il torneo interprovinciale siciliano di Wushu -Kung-Fu e Sanda-Boxe Cinese

mmmmmtraIn Sicilia come nel resto d’Italia Sta per iniziare la nuova stagione agonistica di Arti Marziali 2015 – 2016 che vedrà protagonista anche il “Bastone Siciliano“. Conclusi gli esaltanti mondiali unificati WTKA in Spagna dove l’arte marziale sicula ha conquistato, con l’ASAMIR tredici medaglie, i nuovi tornei provinciali e regionali si prospettano ricchi di novità. I mondiali di Spagna del mese di novembre scorso hanno fatto registrare un record di Paesi partecipanti ed un entusiasmo collettivo strepitoso. “Anche per i nostri giovani allievi è stata un esperienza indimenticabile” commenta il maestro Orazio Barbagallo presidente dell’ASAMIR il quale aggiunge: “Dopo le euforie per le vittorie riportate in Spagna adesso è giunto il tempo di rimettersi a lavoro e ricominciare per affrontare in maniera ottimale la nuova stagione agonistica.  Questo è il bello dello sport conquistato il podio si pensa già di fare ancora meglio per quello successivo. Ognuno è protagonista di se stesso nella propria categoria. Un buon atleta sa dimostrare al Mondo intero cosa vuol dire allenarsi con dedizione ed entusiasmo e come si arriva a conquistare il gradino più alto del podio. E’ bello sentire le grida, gli abbracci e i sorrisi del pubblico quando si conquista un traguardo. Così come non si possono dimenticare le inevitabili delusioni che però fanno crescere. Ma questo è lo sport e più in generale la vita. Ritornando al torneo di Spagna lo archiviamo definitivamente conservando ricordi meravigliosi e indelebili. Vorrei ringraziare per questa esaltante esperienza la WTKA con la promessa che i nostri atleti affronteranno l’imminente stagione agonistica con grande impegno e spirito di sacrificio per affrontare al meglio le nuove sfide che ci aspettano.” Queste le parole del Maestro giardinese Barbagallo che da tanti anni promuove la tecnica del “Bastone Siciliano” nel Mondo assieme alle principali arti marziali tradizionali. Intanto, il 13 dicembre in Sicilia, a Mascalucia (Ct), si inaugura il torneo interprovinciale siciliano (Wushu -Kung-Fu e Sanda-Boxe Cinese) prima performance selettiva dalla quale saranno selezionati i migliori atleti che andranno a gareggiare nel torneo nazionale della WTKA. Un circuito esaltante che conta nove tappe distribuite tra Nord, Centro e Sud con una media di circa 800 atleti per ogni gara. Da questa ulteriore selezione gli atleti più btravi di tutte le specialità di arti marziali che otterranno i migliori punteggi saranno chiamati a gareggiare nelle diverse discipline della rappresentativa nazionale della WTKA che il prossimo anno sfiderà gli atleti di tutto il Mondo nel prossimo torneo a Novembre 2016. L e due tappe siciliane del torneo nazionale (Sud) saranno organizzati una a Palermo a febbraio dal M° Cesare Beluardo (WTKA) e una a Messina, a marzo dai Maestri Emanuele Sparacino (WTKA), Angelo Minissale (MSP Italia) e Orazio Barbagallo (WTKA-ASAMIR). Ritornando all’imminente torneo di Mascalucia, le gare saranno presiedute dai responsabili di Settore in Sicilia: M° Ferdinando Barra (CISCAM), M° Giuseppe Mannuzza (PWKA); M° Orazio Barbagallo (WTKA-ASAMIR).
Capi delle Delegazioni partecipanti sono i Maestri, Barbagallo Gabriele-Giardini Naxos, Barra Ferdinando-Catania, Sabato Giuseppe-Scordia, Crapis Valentino-Mineo, Fraccavento Salvatore-Ramacca, Stefano Fiorentino-Giardini Naxos, Mannuzza Giuseppe-Palagonia Barbagallo Orazio-Giardini Naxos.

5-MSP-Italia3-CISCAM  4-PWKA 2-WTKA-300x109

This entry was posted in Wushu.